Cultura senza barriere
Monumenti aperti a tutti

Si tratta di  un’iniziativa nata ormai tredici anni fa in seno a Monumenti Aperti nella città di Cagliari che oggi estende i suoi servizi agli altri comuni aderenti alla rete della manifestazione prefiggendosi l’obiettivo di facilitare l’accessibilità ai monumenti a coloro che si trovano in condizioni di svantaggio e disabilità temporanea o permanente, con servizi di visita guidata rivolti a non udenti, percorsi tattili e testi in braille per non vedenti, mostre, accessi facilitati per i disabili motori, servizi di mobilità dedicati.
Tutto questo avviene grazie alla preziosa collaborazione di tante associazioni di volontariato insieme ad istituzioni ed enti pubblici e privati che con grande generosità concorrono alla realizzazione di questa importante esperienza che rende ogni anno più democratica la conoscenza del nostro patrimonio culturale. Anche quest’anno in tutte le schede dei monumenti presenti in questa guida sono segnalate con apposita simbologia le tipologie di accessibilità raggiunte.

L’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus e l’U.N.I.Vo.C in occasione di Monumenti Aperti 2016 organizzerà al Teatro Lirico di Cagliari, uno speciale dedicato agli ipovedenti e ai soggetti con disabilità. Una visita guidata sensoriale nel backstage del Teatro.

ENS (Ente Nazionale Sordi) Sezione Provinciale di Cagliari effettuerà il giorno sabato 14 maggio la visita guidata per i sordi in lingua italiana dei segni (LIS) presso la Cittadella dei Musei. Partenza alle ore 10.00.

ANFFAS Onlus Cagliari – Associazione Nazionale per famiglie di persone con disabilità intellettive e/o relazionali. I ragazzi dell’Associazione accoglieranno i visitatori al Ghetto.

Associazione Futuribile e Associazione Bambini Cerebrolesi Sardegna Anche quest’anno, grazie alla collaborazione dell’Associazione Futuribile e dell’Associazione Bambini Cerebrolesi Abc, si terrà un mini tour accessibile a tutti. La partenza è prevista domenica 15 maggio alle ore 16.00 al Consiglio Regionale della Sardegna, per proseguire con la visita dell’Istituto Nautico Buccari e l’escursione in barca.

AMICO BUS

Il servizio porta a porta di CTM SpA dedicato alle persone che non possono utilizzare il servizio di trasporto pubblico di linea, con disabilità, invalidi civili, anziani ultrasessantenni non autosufficienti ed altri con limitazioni psicofisiche, beneficiari di agevolazioni tariffarie regionali sui trasporti pubblici. Il costo del servizio è di un biglietto di corsa semplice a tratta, intendendo come tratta l’andata o il ritorno (es. per il viaggio di andata e ritorno bisogna obliterare 2 biglietti di corsa semplice). Per accedere al servizio è necessario effettuare una prenotazione al n. verde 800259745, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00, il venerdì dalle ore 15.00 alle ore 19.00 e il sabato dalle ore 8.00 alle ore 10.00. La prenotazione può essere effettuata anche attraverso il sito internet: www.ctmcagliari.it cliccando sul link “servizio a chiamata”, e deve pervenire il giorno prima l’utilizzo del servizio. Il servizio normalmente è programmato dal lunedì al sabato mattina, ma in occasione di Cagliari Monumenti Aperti 2016, CTM attiverà Amicobus nelle giornate di sabato 14 maggio, dalle ore 10.00 alle ore 20.00 (con prenotazione fatta il venerdì entro le 18.00) e domenica 15 maggio dalle ore 9.00 alle ore 20.00 (con prenotazione fatta il sabato entro le 10:00), prevedendo come destinazioni i soli Monumenti interessati dalla manifestazione. Nelle giornate di sabato e domenica è prevista la presenza dell’assistente di bordo.

POTENZIAMENTO DELLA LINEA 7: sabato 14 maggio e domenica 15 maggio, dalle ore 9 alle 18, la linea 7 verrà potenziata con una frequenza di 15 minuti per facilitare l’accesso ai monumenti del Centro Storico con il mezzo pubblico.