L’Associazione Culturale Imago Mundi ne ha fatta di strada: sono passati dieci anni da quando, nel 2006, le fu riconosciuto lo status di ONLUS, organizzazione non lucrativa di utilità sociale; oggi, nel 2016, ha ottenuto definitivamente la personalità giuridica mediante l’iscrizione nel registro delle persone giuridiche istituito presso la prefettura della Regione Sardegna.

L’Associazione organizzatrice della manifestazione Monumenti Aperti dopo vent’anni di successi ha acquistato la personalità giuridica e l’autonomia patrimoniale tramite l’iscrizione n. 246 nel Registro regionale delle persone giuridiche di diritto privato. Ne consegue che gli amministratori dell’associazione avranno responsabilità limitata (laddove invece nelle associazioni non riconosciute gli stessi rispondono personalmente e solidalmente delle obbligazioni contratte); inoltre questo riconoscimento da la possibilità di acquisire beni immobili a titolo gratuito, accettare donazioni ed eredità; infine, ciò garantisce la possibilità di fruire di agevolazioni fiscali.

E’ stato riconosciuto che lo scopo dell’associazione Imago Mundi è definito e lecito, che il patrimonio è adeguato alle finalità che intende perseguire e che l’atto costitutivo e lo statuto contengono indicazioni precise in ordine alla denominazione, alla sede e all’ordinamento interno.  Il riconoscimento giuridico, ricevuto con la procedura di cui al D.P.R. n. 361/2000, fa acquisire all’associazione lo status di persona giuridica, vale a dire di centro di imputazione di diritti ed obblighi che rimane ben distinto e separato dalle persone che la compongono. La conseguenza fondamentale è che l’associazione divenuta persona giuridica acquista autonomia patrimoniale perfetta, la cui conseguenza risiede nel fatto che delle obbligazioni sociali risponde solo il patrimonio dell’associazione . Nelle associazioni non riconosciute non si realizza l’autonomia patrimoniale perfetta. Tutto ciò ha una conseguenza notevole e cioè la totale separazione tra l’associazione e le persone che la compongono. L’associazione riconosciuta, quindi, opera, dal punto di vista giuridico patrimoniale, in modo pienamente autonomo rispetto ai loro membri.

Imago Mundi, dunque, diventa a tutti gli effetti un’associazione riconosciuta, un soggetto giuridico privato che ha acquistato la piena personalità giuridica, un’identificazione che garantisce benefici e un riconoscimento istituzionale di riguardo.

Un traguardo importante. Un ricordo indimenticabile, un regalo apprezzatissimo nell’anno in cui sono stati festeggiati i vent’anni di Monumenti Aperti.

 

DETERMINAZIONE N. 478 DEL 13/10/2016 – scarica il pdf