Qualche cenno sull'argomento:

La presenza di una casa museo nasce dall’idea di voler rendere fruibile la raccolta, negli anni, di numerosi utensili ed oggetti di uso comune di cui il passare del tempo ha fatto perdere l’uso e la memoria.

Il museo nasce nei locali ristrutturati della vecchia “bottega di zia Picchicca” (Francesca Manunta), a Milis.

Nel realizzarlo non si è voluto far mostra di una “collezione di oggetti antichi” ma si è cercato di riprodurre una casa “così com’erano anticamente le case”, arredando ed attrezzando la casa con gli oggetti quotidiani che le famiglie avevano a disposizione.