Qualche cenno sull'argomento:

Conosciuta anche come Chiesa di Sant’Antonio, forma un unico blocco compatto di fabbricati edificati in fasi diverse: i locali sul lato est sono adibiti a Centro Sociale e Biblioteca Comunale, mentre ai lati nord ed ovest confina con l’ex Convento Francescano. Edificata poco prima del XVII secolo, è stata presumibilmente sottoposta ad interventi di adattamento e trasformazione durante l’edificazione del Convento. Ha un’unica navata con sei nicchie laterali che accolgono altari lignei e marmorei. La copertura è costituita da volte a botte mentre il presbiterio è delimitato da una balaustra.