Qualche cenno sull'argomento:

Localizzato all’ingresso dell’area mineraria, l’edificio, ultimato nel 1937, ha planimetria a ferro di cavallo. Nel lato nord vi era l’ufficio del Direttore con pavimento a mosaico rappresentante una lampada da miniera, attiguo l’ufficio della Segreteria dal quale, tramite una botola, si accede ad una terrazza aperta che permette la visuale sul piazzale di accesso del personale. Centrali stavano gli Uffici Tecnici, mentre nel lato sud quelli Amministrativi. Qui si accedeva direttamente in una sala dove venivano distribuiti i salari. Una scalinata consente di accedere nel seminterrato e al caveau protetto da 2 porte blindate. La struttura è rimasta operativa dall’apertura della miniera fino alla chiusura ufficiale, che di fatto avvenne nel 1971.

Attualmente l’edificio ospita il progetto Fabbrica del Cinema che costituisce un’ulteriore tappa del percorso di conservazione, rifunzionalizzazione e valorizzazione del sito della Grande Miniera.