Qualche cenno sull'argomento:

Il palazzo, che ospita gli uffici e le attività della Fondazione Banco di Sardegna, fu costruito nell’area di prima espansione urbana, intorno alla metà dell’Ottocento. L’edificio in origine ospitava al proprio interno il piccolo Teatro Goldoni, demolito in occasione della ristrutturazione
dello stabile, destinato a divenire sede della Banca d’Italia. Oggi ospita una selezione di opere d’arte che, a partire dall’ultimo decennio dell’Ottocento, percorre fino ad oggi la storia dell’arte sarda.