Qualche cenno sull'argomento:

Nato come convento dei Frati Cappuccini 400 anni fa, fu costruito nel 1722 per mano dell’architetto piemontese De Vincenti. Il materiale utilizzato per la costruzione fu la pietra calcarea lavorata in blocchi, per le murature ma anche per le caratteristiche volte catalane a tutto sesto, presenti all’interno della struttura. Nel 1902, la destinazione del convento passò da religiosa a civile e la struttura venne acquistata dall’azienda vitivinicola Sella & Mosca che vi insediò la propria sede ufficiale per 70 anni. Lo stabilimento, durante gli anni, subì notevoli modifiche. Negli anni ‘50, fu perfezionato con riferimenti neoliberty e citazioni dell’architettura religiosa cittadina. Nel ‘61 cessò la conduzione familiare della società, nel ’74 fu acquistato dalla famiglia Ferroni e nel 2004 iniziarono i lavori di ristrutturazione che hanno portato alla nascita del Quartè Sayal.