Iglesias 2016

Istituto Tecnico Industriale Minerario

,

La scuola mineraria fu istituita a Iglesias il 10 settembre del 1871, sotto gli auspici dell’Ingegnere e Ministro delle Finanze Quintino Sella, giunto a Iglesias il 1 marzo 1869, con l’incarico di compilare una relazione sullo stato dell’industria mineraria in Sardegna. Dalle risultanze di quell’indagine parlamentare scaturì l’esigenza di istituire a Iglesias una scuola per [...]

Parco di Villa Boldetti

,

Edificato al principio del Novecento, l’edificio oggi noto come “Villa Boldetti” è stata la residenza di Giuseppe Boldetti, esponente di una delle più influenti e ricche famiglie della borghesia iglesiente tra Otto e Novecento. Al piano terra, in origine, stavano un negozio e gli uffici commerciali, mentre la famiglia Boldetti abitava al primo piano. In [...]

Piazza Oberdan

,

Adiacente a Piazza Sella, Piazza Oberdan custodisce uno dei più pregevoli Monumenti ai Caduti della Sardegna, opera del più illustre scultore sardo dell’epoca, Francesco Ciusa (Nuoro 1883- Cagliari 1949). Il monumento fu commissionato all’artista da un comitato locale nel 1921 e venne inaugurato nel 1929. In un unico blocco di marmo si fondono quattro elementi: [...]

Piazza Sella

,

La Piazza Sella, con le sue panchine e le enormi aiuole che circondano alberi centenari, ha un ruolo centrale sia dal punto di vista sociale, come luogo di incontro, sia per quanto riguarda la viabilità per Cagliari. La prima evoluzione urbanistica della piazza si estese dal 1841 al 1885, con progressivi ampliamenti fra il 1909 [...]

Frantoio Orrù

,

Situato in Via Cavallotti, a ridosso di un tratto delle Mura, il frantoio iniziò l’attività ai primi del XX secolo al piano terra di un’abitazione, ed è rimasto pressoché inalterato con apparecchiature e macchinari originali. Nella struttura sono ancora presenti le macine, le vasche di decantazione e altri macchinari usati per la lavorazione a freddo [...]

Palazzo Liberty

,

Il fabbricato della Palazzina Lamarmora è stato impostato sin dal periodo medievale con l’intento di realizzare un’importante struttura di base capace di reggere Ie successive elevazioni. Esso è riportato nella prima cartografia della citta di Iglesias realizzata nel 1794 dal misuratore Maina, su incarico del Vescovo Porqueddu. Solo all’inizio del 1900, mentre lo sviluppo del [...]

Piazza Lamarmora

,

La Piazza Lamarmora rappresenta il punto di intersezione di diverse strade e percorsi del centro storico e di conseguenza si pone come un naturale luogo di incontro e di socializzazione. Lo slargo, è caratterizzato dalla fontana detta de “Su Maimoni”, una ricostruzione di recente realizzazione che ripropone un’antica fontana, di difficile datazione e dai più [...]

Piazza Municipio

,

I monumenti che caratterizzano la piazza fanno da drammatico scenario al luogo dell’eccidio di sette minatori che avvenne la mattina dell’11 maggio 1920. La ricostruzione dell’evento chiude un percorso di sette secoli dalla Villa di Chiesa pisana fino al liberty dell’epoca d’oro della civiltà mineraria. Piazza Municipio, 09016 Iglesias CI Domenica [...]

Palazzo Civico

,

Il municipio, dalla fisionomia neoclassica, fu edificato alla fine del secolo XIX sul luogo in cui precedentemente insisteva una modesta Casa del Comune di epoca tardo-medievale che ospitava anche il Monte Granatico. Con il crescere delle necessità burocratiche il consiglio comunale deliberò negli anni 1870/1871 la costruzione di un nuovo palazzo Comunale che sostituisse quello [...]

Museo Diocesano

,

Il museo ospita fino al 12 giugno la mostra “Libris pasco ut prosim. Le cinquecentine della Biblioteca diocesana di Iglesias” un percorso espositivo che pone all’attenzione dei visitatori 14 esemplari delle antiche edizioni a stampa del Cinquecento del patrimonio librario della Diocesi di Iglesias. La mostra propone una prospettiva che risulta particolarmente significativa per la [...]

Chiesa del Santissimo Salvatore

,

La chiesa del Santissimo Salvatore rappresenta uno dei rari esempi di architettura religiosa di epoca bizantina conservati in Sardegna. La sua costruzione è, infatti, riconducibile al periodo compreso fra il X e l’XI secolo, così come rivelano le sue strutture murarie. La chiesa ha sviluppo planimetrico cruciforme, internamente è coperta da una volta a botte [...]

Chiesa di Nostra Signora di Valverde

,

Dell’originario edificio in forme romanico-gotiche, databile alla fine del XIII secolo, rimangono il prospetto e tratti della muratura laterale dell’impianto mononavato. La facciata dell’edificio è divisa in tre ordini da cornici sagomate: nel primo vi è un portale ligneo con arco a tutto sesto, poggiante su peducci rappresentanti un giglio e un orso; il [...]

Chiesa di San Domenico

,

La costruzione di questo edificio di culto dall’impostazione tardo-gotica fu patrocinata,tra il 1609 e il 1611, dal vescovo di Alghero Nicolò Canavera, nativo di Iglesias.Successivamente, grazie ad un lascito del canonico Michele Fença alla chiesa fu annesso un convento di frati domenicani che, accettando le condizioni del lascito, s’impegnavano a impartire gratuitamente l’istruzione ai bambini [...]

Chiesa di San Giuseppe

,

Il santuario è stato costruito nel XVII secolo con forme tardo-gotiche, nel corso degl’anni ha subito notevoli variazioni. La facciata è sormontata da un timpano ed arricchita da una finestra ad oculo i cui vetri policromatici compongono l’immagine di san Giuseppe e Gesù Bambino. L’impianto ad aula ha una copertura con volte a sesto acuto [...]

Chiesa della Vergine Purissima

,

La costruzione della chiesa intitolata alla Vergine Purissima e del collegio ad essa annesso è dovuta all’ordine della Compagnia di Gesù presente ad Iglesias dal 1578. La facciata, dalle linee semplici ed essenziali, presenta un contrasto cromatico tra il bianco dell’intonaco e la trachite rossa utilizzata per le decorazioni di ornamento al portale ligneo sormontato [...]

Vedi Altri