Oristano 2015

Sede del Gremio dei falegnami

,

La sede del gremio dei falegnami rappresenta l'antico luogo di riunione dei soci di una delle istituzioni più antiche della città di Oristano. La corporazione, posta sotto l'invocazione di San Giuseppe, la cui elegante cappella si trova nell'adiacente Cattedrale di Santa Maria Assunta, nasce intorno al XVI-XVII secolo per riunire i maestri falegnami che esercitavano [...]

Palazzo di Città

,

L’edificio all’angolo tra piazza Eleonora e piazza Martini, oggi sede dell’ufficio tecnico, era il Palazzo di Città e, secondo le magistrature che si sono succedute, del Podestà. La sua lunga storia ha inizio nel XV secolo. il 15 maggio 1481 il Procuratore Generale concedeva in enfiteusi ai consiglieri di Oristano una casa distrutta, situata dentro [...]

Palazzo Campus – Colonna

,

Il Palazzo Campus Colonna è uno storico edificio signorile acquistato solo in tempi recenti dall’Amministrazione Comunale. La struttura attuale ha preso il posto di un precedente edificio, dalle linee più semplici, del quale sono state mantenute le finestre della facciata principale, rese più aggraziate da particolari decorativi. Nei locali del palazzo è esposta un’ampia rassegna [...]

Palazzo degli Scolopi

,

Il Convento degli Scolopi, situato all’angolo tra piazza Eleonora e corso Umberto, ospita l’aula consiliare e diversi uffici dell’amministrazione comunale. Le prime notizie storiche che testimoniano l’esistenza del complesso risalgono al 1535 e sono tratte dai verbali delle riunioni consiliari. Nel 1676 il ricco mercante oristanese Michele Pira decise di far costruire a sue spese [...]

Archivio Storico Comunale

,

L’Archivio Storico del Comune di Oristano, nella sede del Convento degli Scolopi nella Piazza Eleonora d’Arborea, offre uno spaccato straordinario della storia della città dal 1479, data in cui, in seguito alla caduta del Marchesato oristanese, il centro di Oristano fu elevato al rango di Città Regia, sino ai documenti più recenti prodotti nel corso [...]

Piazza e statua di Eleonora d’Arborea

,

La statua di Eleonora d’Arborea insiste sull’omonima piazza che, situata nel cuore del centro storico, ha mantenuto l’impronta classicista conferitagli nella prima metà dell’Ottocento. Su di essa si affacciano alcuni dei più significativi edifici della città: sul lato nord il complesso architettonico degli Scolopi, oggi adibito a Palazzo Civico, all’angolo del corso Umberto I l’elegante [...]

Centro documentazione commediografo Antonio Garau

,

Il centro presenta cimeli, fotografie, fonti, bozzetti, ceramiche e quant’altro, inerente la vita e l’attività del commediografo oristanese Antonio Garau. Si potrà inoltre visitare l’esposizione delle opere ceramiche nonché delle scenografie e dei burattini del Maestro Antonio Marchi. Via Umberto I, 09170 Oristano OR Sabato e domenica ore 9.30-13.00; 15.30-19.00 Visite [...]

Antiquarium Arborense

,

Il museo comunale Antiquarium Arborense di Oristano nasce nel 1938 come terzo polo museale pubblico della Sardegna, con l’acquisizione da parte della municipalità della collezione archeologica dell’Avv. Efisio Pischedda. Costui abbinò alla quotidiana attività forense la passione per l’archeologia, riuscendo a comprendere numerose raccolte archeologiche e realizzando nel XIX sec. la più cospicua collezione privata [...]

Palazzo Arcais

,

Il palazzo prende il nome dal titolo nobiliare di Don Damiano Nurra Conca che viene insignito del titolo di Marchese d’Arcais dal re sabaudo Carlo Emanuele III, con Diploma del 23 agosto 1767. Il titolo d’Arcais deriva dal nome di due peschiere, Arcai Mannu e Arcai Pittiu, situate nei pressi di Zerfaliu, che facevano parte [...]

Casa e laboratorio di Romolo Nurra farmacista

,

I cambiamenti aprono nuovi orizzonti ma il farmacista Romolo Nurra e la nobildonna Serafina Manconi Parpaglia rimarranno per sempre un punto di riferimento. “Daniela Angotzi arredatrice di interni e dott. Carlo Aurelio Manai”. Corso Umberto, 53 (Via Dritta), 53, 09170 Oristano OR Sabato e Domenica ore 10.00-13.00; 15.30-19.00  Visite guidate a [...]

Torre di Mariano II

,

Un’iscrizione, originariamente posta sull’arco della porta d’ingresso e oggi conservata presso l’Antiquarium Arborense, consente di datare con precisione la torre, eretta nell’ingresso nord della città nel 1290, e attribuirla all’opera di Mariano II. L’accesso era dotato presumibilmente di ponte levatoio, difeso da un piombatoio e da un doppio sistema di chiusura che prevedeva una saracinesca, [...]

Chiesa di San Sebastiano

,

Edificata sul finire del XVI e gli inizi del XVII secolo, la chiesa di San Sebastiano è considerata la più antica chiesa parrocchiale dei borghi della città. I libri parrocchiali registrano nascite, battesimi, matrimoni e decessi a partire dal 1615, anni segnati dall’imperversare della peste anche nel territorio di Oristano. Lo stesso edificio ecclesiastico venne [...]

Cinta muraria medievale

,

Due documenti epigrafici, anticamente collocati sulle torri di San Filippo e San Cristoforo, situate rispettivamente agli ingressi nord e sud della città e oggi custoditi presso l’Antiquarium Arborense, rappresentano le fonti principali della realizzazione della fortificazione oristanese ad opera del giudice Mariano II sul finire del XIII secolo. Il circuito murario si snodava per un [...]

Chiesa di San Mauro Abate

,

La chiesa di San Mauro Abate sorge in prossimità del lato occidentale della cinta muraria medievale di Oristano. Il recente rinvenimento di documenti ad opera dello studioso oristanese Gabriele Luperi ha consentito di individuare con certezza tale monumento. Tali documenti, tutti del XVII e XVIII secolo, sono costituiti dai registri manoscritti del Gremio dei Calzolai [...]

Centro di documentazione sulla Sartiglia

,

Il Centro di Documentazione sulla Sartiglia di Oristano, realizzato dalla Fondazione Sa Sartiglia in collaborazione con l’Archivio Storico Comunale, custodisce preziose testimonianze dell’antica giostra equestre oristanese. La mostra permanente, realizzata nei locali del Centro di Documentazione, vede esposti i preziosi documenti che, provenienti dall’Archivio Storico Comunale, dall’Archivio Diocesano e dagli Archivi del Gremio dei Contadini [...]

Vedi Altri