Selargius 2016

Parco di Santa Rosa

,

In località Santa Rosa si trova un interessante sito costituito da una moderna chiesetta campestre, i resti di strutture murarie altomedievali e un antico pozzo. I lavori di edificazione della chiesa furono intrapresi nel 1946 quando, secondo alcuni documenti, avvenne la posa della prima pietra e di una pergamena benedetta. Durante recenti lavori per la [...]

Santuario di San Lussorio

,

Ubicato al confine fra Selargius e Monserrato, il Santuario fu probabilmente edificato sulle rovine di un più antico luogo di culto del IV secolo d.C., localmente ritenuto il martiryum di San Lussorio. La tradizione la ricorda come Sa Cresia de is Santus, perché vi sono venerati anche i martiri bambini Cesello e Camerino. I documenti [...]

Villaggio Neo-Eneolitico di Su Coddu

Il villaggio di Su Coddu (il colle) è uno dei più noti ed interessanti insediamenti prenuragici sardi (3.500 – 2800 a.C. circa) sia per estensione che per i materiali litici, metallici e ceramici rinvenuti numerosi durante gli scavi archeologici. E’ costituito da numerose strutture insediative prive di muratura e interpretate come capanne, pozzi, silos, focolari [...]

Biblioteca Comunale

L’edificio costituisce un interessante esempio di architettura civile del Campidano di Cagliari appartenuta alla famiglia Putzu, noti imprenditori edili della prima metà dell’800. Pur non essendo stato reperito alcun documento riguardo la data della sua realizzazione, Il complesso risulta costituito da una serie di corpi di fabbrica che realizzano un sistema insediativo urbano, caratterizzato da [...]

Casa del Canonico Putzu

,

Nella Via Roma, già Via Dritta, a fianco del “carcere aragonese”, è ubicata l’ottocentesca casa del canonico Putzu, storico della Chiesa e direttore dell’Archivio arcivescovile di Cagliari. Nel 1989 il Comune l’ha acquistata dalla “Provincia religiosa San Benedetto della congregazione della Piccola Opera della Divina Provvidenza”, di cui lo stesso canonico (1880-1961) fu il primo [...]

Chiesa di San Giuliano

,

Edificata in stile romanico dai Vittorini nei primi decenni del XII secolo sopra le rovine di una chiesa bizantina dedicata a Giuliano martire d'Antiochia. Fu intitolata dagli stessi monaci a San Giuliano Ospitaliere, patrono dei viandanti. Presenta una struttura semplice e irregolare dovuta all’utilizzo di abbondante materiale di spoglio di età tardo-romana. La facciata è [...]

Ex Distilleria Sebastiano Boi

,

La distilleria voluta dall'avvocato e politico liberale Sebastiano Boi nei primi anni del XX secolo e realizzata in un’area acquistata nel 1901 dai Ponsiglioni, ricchi commercianti cagliaritani con interessi a Selargius, è uno dei primi esempi di industria vitivinicola nel Campidano. La “Grande Distilleria a Vapore”, che adottò sistemi di produzione per l’epoca innovativi, confluì [...]

Parrocchiale Maria Vergine Assunta

,

La Chiesa, dedicata alla Beata Vergine Assunta, si erge monumentale nell’omonima piazza. Costruita nel XV secolo, presenta una pianta a croce latina con abside semicircolare, sei cappelle laterali voltate a botte e cupola posta all’incrocio dei bracci con il transetto. Divenuta parrocchiale forse in sostituzione della più antica chie sa di San Giuliano, quella dell’Assunta [...]

Chiesa di Sant’Antonio Abate

,

È situata in una raccolta piazzetta nelle vicinanze della chiesa parrocchiale di Maria Vergine'Assunta. Il primo impianto, del 1600, demolito nel 1949, fu riedificato nel 1950 in stile neogotico. Presenta una facciata a cuspide, con un bel rosone traforato e, sul lato destro, il campanile a vela. Sopra il portale a doppio battente è una [...]

Sa Cruxi ’e Marmuri

Ubicato un tempo tra bia Beccia e bi ’e Paòli, la Croce in Marmo bianco riveste per Selargius un notevole valore storico culturale tanto che nel 1989 è stata inserita nello stemma del Gonfalone. Originariamente poggiava su un basamento in pietra sostituito, negli anni ‘60, con quello attuale in cemento. Si tratta di una croce [...]

Vedi Altri