L’edizione 2018 del Festival siciliano Le Vie dei Tesori sta tornando. E quest’anno si estende all’intera regione: da Trapani a Palermo, a Catania sino allo splendido Ragusano.

Le Vie dei Tesori è un Festival dedicato alla valorizzazione e conoscenza del patrimonio delle città che nei weekend si trasformano in musei diffusi e a cielo aperto. Nato 12 anni fa a Palermo,  il festival permette di aprire al pubblico, illustrare e promuovere luoghi cittadini di interesse storico-culturale che, spesso, non sono fruibili da parte della comunità – prima di tutto – locale.  Dei veri e propri tesori da disvelare. Insomma, segue un po’ la filosofia della manifestazione Monumenti Aperti, nata in Sardegna ormai 22 anni fa.

Lo scorso anno Le Vie dei Tesori hanno attratto oltre 320 mila persone. Quest’anno a Palermo si aggiungono i tesori di Catania, Trapani e, per la prima volta, di Ragusa, Modica e Scicli, che saranno parte del festival durante gli ultimi tre fine settimana di settembre, a partire da venerdì 14 sino a domenica 30 settembre.  I partecipanti alla manifestazione avranno l’opportunità, così, di fare un viaggio alla scoperta di una sessantina di tesori – aperti alla fruizione e alla visita guidata fra le 10 e le 18 – luoghi in cui si respira la storia di una delle zone più belle e fascinosa della Sicilia, ma anche della “vita” del commissario Montalbano.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO DI MARCO RUSSO

Come nascono Le vie dei Tesori?

E’ la sfida di un gruppo di giornalisti e operatori culturali di Palermo convinti che siano le persone a cambiare le città, decisi a valorizzare il patrimonio materiale e immateriale della Sicilia mettendo a rete le sue migliori risorse. Le Vie dei Tesori propone ai cittadini un’alleanza nel segno della cultura, della conoscenza, della riappropriazione degli spazi. E di contro, offre ai turisti la possibilità di visitare città tutte aperte, raccontate, percorse da passeggiate inedite, dense di nuove prospettive, di nuovi spunti di dialogo, di nuove forme di accoglienza.

Il festival è, dunque, un’opportunità di riappropriazione delle città e delle loro bellezze anche più nascoste.
Per partecipare, basterà dotarsi dei coupon  che si potranno acquisire da settembre sul sito web www.leviedeitesori.it: per 10 visite guidate basteranno soli 10 euro.
Per conoscere la lista dei luoghi visitabili restate connessi al nostro sito.