Il neo ministro Alberto Bonisoli annuncia alcune novità sulla fruizione dei beni culturali, ma l’ex Ministro Dario Franceschini non condivide alcuni dettagli. In primis sarà istituito un biglietto di 2 euro per gli under 25, ma su questa novità interviene l’ex Ministro Franceschini con un post su twitter:

Una domanda a @BonisoliAlberto: da sempre dai 18 ai 25 anni l’ingresso nei è ridotto e sotto i 18 anni è gratuito. Perché adesso far pagare 2 euro a bambini e ragazzi? Perché un costo in più per chi porta figli, nipoti o scuole a visitare un museo?

Inoltre ci sono novità anche sul fronte delle domeniche gratuite ogni mese, che resteranno “da ottobre a marzo”, ma a queste verranno affiancate altre iniziative:

Ci sarà una intera settimana gratuita che servirà come lancio ideale della nuova stagione turistica: quest’anno sarà nel mese di marzo – spiega Bonisoli in una intervista rilasciata al Corriere della Sera – resteranno poi a disposizione dei singoli direttori dei musei altre 8 giornate gratuite che potranno decidere di utilizzare in base alle necessità e ai flussi turistici: anche suddividendo le giornate in fasce orarie.

LEGGI L’INTERVISTA DI PAOLO CONTI

Il Ministro Alberto Bonisoli, inoltre, a margine della conferenza stampa alla soprintendenza di Milano sul ritrovamento delle monete antiche estratte a Como, ha parlato dello stato del personale assunto, annunciando concorsi per il prossimo anno:

Ci saranno concorsi per 4 mila posti tra il 2019 e il 2020. Molti poli industriali sono in difficoltà, socialmente ed economicamente. Non vedo alternative, questa deve essere la politica economica per il prossimi 10 o 20 anni. Con la cultura si mangia.