Già da tempo è stata lanciata la “Berlin Call To Action” da Europa Nostra. Noi di Imago Mundi abbiamo promosso questa azione sin da subito, riuscendo a raccogliere oltre 400 sottoscrizioni. Anche la BEI, la Banca europea per gli investimenti, ha firmato la “Berlin Call to Action – Cultural Heritage for the future of Europe” per riconoscere e rafforzare il ruolo del patrimonio culturale nel futuro dell’Europa. A firmare il documento, in una cerimonia a Bruxelles, Emma Navarro, vicepresidente della BEI, che lo ha poi consegnato al presidente esecutivo di Europa Nostra, Hermann Parzinger. LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU AG|CULT

Ancora attuale l’appello del Presidente dell’associazione culturale Imago Mundi Onlus, Fabrizio Frongia:

L’Unione europea ha conferito alla manifestazione Monumenti Aperti il prestigioso Premio per il Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards 2018.

Lo scorso giugno Imago Mundi ha ricevuto a Berlino l’importante riconoscimento nel corso di una cerimonia che ha visto la partecipazione di personalità come Plácido Domingo, Presidente di Europa Nostra, e il Presidente della Repubblica Federale tedesca Frank-Walter Steinmer.

Abbiamo così sottoscritto la Berlin Call to Action, che prevede sette azioni per la salvaguardia e la valorizzazione del patrimonio culturale e siamo stati chiamati a far sottoscrivere l’appello alle istituzioni, organizzazioni di settore e comuni cittadini.

Con queste parole Frongia chiede ad amministratori, enti pubblici e privati del settore dei beni culturali, ma anche tutti i comuni cittadini, di leggere e sottoscrivere questo importante documento cliccando sul link che trovate qui sotto:

Call to Action – Europa Nostra 2018

SCARICA IL DOCUMENTO