Monumenti Aperti un esempio di gestione dal basso del patrimonio culturale: il 23 febbraio, su iniziativa di Giuliano Volpe, un convegno su “IL BENE NOSTRO. Stati generali della gestione dal basso del Patrimonio Culturale”

Anche Imago Mundi aderisce agli “Stati generali della gestione dal basso del Patrimonio Culturale” con la realtà operativa di Monumenti Aperti.

In occasione di TourismA, il Salone archeologia e turismo culturale, che si terrà a Firenze al Palazzo dei Congressi dal 22 al 24 febbraio 2019, Giuliano Volpe, docente di Archeologia all’Università di Foggia, ha indetto un convegno su IL BENE NOSTRO. Stati generali della gestione dal basso del patrimonio culturale in programma sabato 23 febbraio dalle 14 alle 18.
Ecco il programma e gli interventi

Il Mibac sia alleato di chi opera in contesti degradati per creare occupazione e sviluppo sociale. Afferma Volpe in un articolo su AG|Cult – LEGGI TUTTO L’ARTICOLO 

Imago Mundi con la sua manifestazione Monumenti Aperti si riconosce tra quelle realtà che gestiscono il patrimonio culturale italiano “dal basso” e dimostra, ormai da più di vent’anni, come la cultura possa contribuire a migliorare la qualità della vita, la rigenerazione e la sicurezza dei territori, realtà che producono ricchezza e occupazione sana e qualificata.