Osilo, con i suoi 3.492 abitanti, sorge alle pendici del Monte Tuffudesu e ha origini antiche come testimoniano i numerosi nuraghi presenti nella zona. Il paese è dominato dai resti del castello dei Malaspina risalente al XIII secolo. Pittoresche le frazioni di Santa Vittoria e di San Lorenzo. (Tratto dal sito Comunas)

Ulteriori informazioni dettagliate sul pese e cenni storici possono essere tratti dal sito http://www.lamiasardegna.it/files/osilo.htm

Il sito ufficiale del Comune di Osilo

Visualizza la cartina sfogliabile

Guarda il video promozionale

Benvenuti!

Osilo per la prima volta decide di aderire a Monumenti aperti. Un risultato importante che dimostra quanto l’amministrazione comunale sta pensando di fare per la valorizzazione del territorio e del patrimonio storico e culturale del nostro paese. Un paese che conta un gran numero di chiese, antichi edifici e fortezze secolari, conservati in un territorio di straordinaria bellezza. Questa prima esperienza è possibile grazie al prezioso lavoro e alla sinergia che intercorre tra l’amministrazione comunale, le scuole, il mondo dell’associazionismo, le professionalità presenti a livello locale e i semplici appassionati che in questi mesi stanno offrendo la loro collaborazione per la riuscita di questa importante due giorni di eventi. La valorizzazione del nostro borgo e del suo territorio intesi in senso unitario, è quindi un obiettivo fondamentale per una comunità che rivendica con orgoglio la propria storia millenaria. Partecipiamo convinti che il coinvolgimento di tutta la cittadinanza a questo evento, possa rappresentare un momento di straordinaria crescita collettiva. Ringrazio l’intera “squadra” di volontari, a nome dell’Amministrazione Comunale e di tutti gli Osilesi, con l’augurio che la prima edizione di Monumenti Aperti non venga ricordata solo per l’ottimo successo, ma che sia la prima di una lunga serie che riconsegna ad Osilo un ruolo da protagonista nel panorama culturale del nord Sardegna.

Il Sindaco Giovanni Ligios

Informazioni Utili

  • I monumenti saranno visitabili gratuitamente, il pomeriggio di sabato dalle 17.30 alle 20.00 e la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00
  • Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.
  • Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose.
  • È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.
  • In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.
  • Servizio Navetta: in occasione di Monumenti Aperti sarà disponibile solo nella giornata di domenica 14 un servizio di navetta gratuito, con capolinea al Campo Sportivo all’ingresso del paese.
    Sono previsti due percorsi che prevedono la fermata presso ciascun monumento.
    Percorso 1: Capolinea Campo Sportivo Chiesa Immacolata Concezione (1) , Chiesa del Rosario (2), Chiesa di San Maurizio (3), Chiesa di Babbu Eternu (4), Chiesa di Sant’Antonio (5), Chiesa di N.S.di Bonaria (6)
    Percorso 2: Capolinea Campo Sportivo Chiesa di San Giovanni (7), Chiesa di santa Vittoria (8), Chiesa di San Lorenzo (9) e Mulino (10) Responsabile scientifico Franco G.R. Campus. Testi a cura di Franco G.R. Campus, Alice Bassu, Chiara Sanna, Elena Cossu, Federica Musa e Salvatore Ladinetti.

  • e-mail: osilocom@gmail.com
  • Info Point: Palazzotto Satta, Via Sanna Tolu

  • Comune di Osilo
  • Associazione Badde Lontana
  • Comitato Babbu Eternu
  • Comitato Rosario
  • Comitato San Giovanni
  • Comitato San Lorenzo
  • Comitato Sant’Antonio
  • Comitato Santa Vittoria
  • Confraternita di Santa Croce
  • Consulta Giovanile
  • Corale polifonica “Tramas de Oghe”
  • Gruppo folk “A manu Tenta”
  • Gruppo folk “Tuffudesu”
  • Istituto Comprensivo Osilo
  • Sa Cantoria de su Tuffudesu
  • Gruppo giovanissimi San Francesco

Si Ringraziano, il Comitato Scientifico locale: Don Antonio Loriga, Don Luigi Casula, Don Gavino Meloni, La dirigente scolastica prof.ssa M. Paola Pintus, le insegnanti, i bambini e ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Osilo, Paola Tolu, Antonio Strinna, Ilaria Fais,Pietrina Predda, Nicola Gaspa, Vanna Lucia Nonna e tutti i volontari.

Iniziative speciali

Eventi
Gusta la città

I monumenti