Ubicato nella Sardegna centro-occidentale, nella regione geografica del Meilogu, Padria è raggiungibile dalla S.S. 131, bivio per Cossoine Km. 166; da Bosa e da Alghero dalla SS 292. L’attuale centro abitato, che insiste direttamente sul sito dell’antica Gurulis Vetus romana, sorge ai piedi dei tre colli di San Giuseppe, San Pietro e San Paolo, che ne costituiscono l’elemento fortemente caratterizzante. L’abitato è caratterizzato da un impianto urbano armonico quasi incontaminato da interventi impropri, in cui è ancora ben leggibile l’assetto urbano originario.

Nel centro storico molte sono le abitazioni che conservano elementi architettonici riconducibili ad importanti antichi edifici di grande interesse, architravi riccamente decorati con motivi vari e datati tra il 1600 e il 1700 testimonianza viva dell’antico ruolo preminente che Padria svolse nel territorio.

Il territorio di Padria, con le sue attestazioni archeologiche millenarie, costituisce un patrimonio culturale unico ed emblematico per la comprensione dell’evoluzione degli insediamenti umani attraverso i secoli. La posizione geografica e le condizioni geo-morfologiche del territorio, costituito prevalentemente da rilievi collinari di modesta altitudine, tra la costa occidentale dell’Isola e lungo le naturali vie di comunicazione con l’interno, hanno fatto di Padria una delle aree privilegiate per lo stanziamento umano dalla Preistoria sino all’età tardo antica e altomedievale. La distribuzione dei monumenti archeologici nel vasto territorio comunale consente di individuare una più intensa concentrazione, oltre che a ridosso dell’attuale centro storico, lungo due tracciati viari preferenziali: uno con direzione sud-ovest verso la fascia costiera di Bosa, e l’altro, con direzione a nord-ovest, che si raccorda, tramite viabilità interna, con il territorio di Monteleone Rocca Doria, e quindi con l’Algherese e la Nurra. Entrambi i tracciati viari confluivano nell’articolata rete stradale di età romana, della quale permangono come testimonianza i resti strutturali di tre ponti, tra cui Ponte Ettori che, attraverso Padria raccordava la parte nord-occidentale dell’Isola alla principale viabilità della Porto Torres – Cagliari.

Informazioni Utili

Iniziative speciali

Eventi
Gusta la città

I monumenti