Il Comune di Villamassargia, sorto sulle pendici del monte Exi, cono vulcanico sulla sommità del quale vi è un nuraghe monotorre, incavato, presenta tutte le caratteristiche di un antico borgo  di agricoltori e di allevatori. Molti   sono  i portali  tipici  dei Massai dell’epoca aragonese che ornano le sinuose viuzze del centro storico. Due sono le chiese da visitare: la Madonna del Pilar e la Madonna della Neve (la parrocchiale). In ambedue s’individua la mano del capomastro trecentesco Arzocco di Garnax anche se i caratteri stilistici sono diversi.

Ma Villamassargia non è nata nel 1300!  In una caverna del suo territorio sono stati trovati reperti del 3500 a.c. quale prova inconfutabile che anche nel periodo neolitico le antiche genti dimoravano tra i monti che fanno da cornice all’attuale zona abitata.

(dal sito istituzionale) Caterno Cesare Bettini

Il sito ufficiale del Comune di Villamassargia

Visualizza la cartina sfogliabile

A nome di tutta l’Amministrazione, benvenuti a Villamassargia!
Il centro storico, con le sue vie più suggestive, apre le porte ai visitatori, accogliendoli in un itinerario alla scoperta di antichi cortili, case antiche e chiese romaniche. La collaborazione fra amministrazione comunale, scuole, associazioni e produttori locali, anche quest’anno ha reso possibile l’organizzazione di un’accoglienza unica ai visitatori che potranno conoscere i segreti dell’antico abitato medievale e degli indimenticabili paesaggi naturali del Parco degli Ulivi Secolari di S’Ortu Mannu e del compendio minerario di Orbai, grazie ad un servizio pubblico di trasporto gratuito per tutti.
Il valore aggiunto di ogni edizione di Monumenti Aperti a Villamassargia è dato dall’opportunità di fare rete tra enti pubblici, operatori privati, scuole e associazioni, con un impegno trasversale di tutti i cittadini di ogni età, e che la nostra Amministrazione si impegna a promuovere tutto l’anno. L’attenzione alla cultura non può essere relegata a esigui interventi nella programmazione amministrativa, ma coltivata con costanza e con gli strumenti della conoscenza. Spesso le risorse pubbliche sono insufficienti per valorizzare gli spazi della cultura, ma la consapevolezza della ricchezza che abbiamo ereditato, non sarà imbrigliata né dalla burocrazia né dall’esiguità delle risorse. Questi monumenti, pazientemente studiati dai nostri alunni, guide turistiche per un giorno, sono il simbolo di una comunità, la nostra!
Per questo Villamassargia il 6/7 maggio si aprirà in un abbraccio accogliente da parte dell’intera popolazione: venite ad ascoltare il racconto delle storie locali, ad assaggiare le pietanze tipiche e a conoscere le nostre tradizioni.

Il Sindaco, Debora Porrà

Informazioni Utili

  • I monumenti saranno visitabili gratuitamente, il pomeriggio di sabato dalle 16.00 alle 20.00 e la domenica dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00.
  • Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.
  • Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose.
  • È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.
  • In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.
  • Orario escursioni S’Ortu Mannu e Orbai: dalle 10 alle 18.
  • È disponibile un servizio navetta gratuito che collega il centro storico, la stazione F.S., S’Ortu Mannu e Orbai

  • Email: ploco.villamassargia@libero.it
  • Tel. 329.3534568

  • Comune di Villamassargia;
  • Istituto Comprensivo Leonardo Da Vinci – Villamassargia

Iniziative speciali

Gusta la città