Bitonto è terra dove gli ulivi corrono verso il mare e all’interno ci si apparenta ai territori brulli di una Murgia silenziosa. Città storica, importante, attraversa tutte le fasi storiche, dall’antichità all’evo moderno, attraversando epoche, imperi, avvenimenti storici importanti. Dal Neolitico all’Unità d’Italia. Tracce evidenti del passato.  Bitonto è forte come gli ulivi che ne sono segno distintivo del paesaggio rurale. La città, recita il motto araldico, si affida all’ulivo come emblema di pace e simbolo di apertura e accoglienza. Città accogliente e stupefacente con i suoi monumenti simbolo: la Cattedrale romanica del XIII secolo, le Chiese, i Palazzi Signorili, le Corti, le Piazze, le Mura, il Torrione. Bitonto è forte, il suo paesaggio desta meraviglia perché suscita emozioni in chi ha voglia di scoprirla piano piano. A vederla da fuori, con la lama che la cinge e le mura medioevali a protezione, con le guglie delle chiese a toccare il cielo, la città richiama il visitatore ad un viaggio nella storia e nella cultura. Personaggi famosi vi sono nati: un musicista che ha contribuito nel XVIII sec. a rinnovare la musica colta e far nascere il melodramma; un matematico del 600, coevo dei giganti del pensiero moderno, che ebbe la sfrontatezza di rivaleggiare con Leibniz sulle dimostrazioni di Euclide.
Bitonto è questa: una città straordinaria che da comprimaria di lusso ha messo il proprio sigillo sulla storia con la S maiuscola.
Venite a Bitonto, ve ne renderete conto.

Sito ufficiale del Comune di Bitonto

Scarica la cartina sfogliabile

Benvenuti!
La mia amata città Bitonto, con le sue Palombaio e Mariotto, è cornice in primavera di numerose iniziative che caratterizzano il nostro territorio. Monumenti Aperti è uno degli eventi più importanti di questo ricco calendario. Nuovi siti da scoprire, valorizzazione dell’artigianato locale, degustazione di prodotti tipici, una terra che si nutre delle sue profonde radici culturali. In questa prima edizione accompagnati dai ragazzi delle scuole i nostri ospiti potranno visitare l’immenso patrimonio storico – culturale e nuovi scorci del nostro paese. L’obelisco Carolino, la Chiesa Maria Santissima Annunziata, Piazza Aldo Moro, Porta Baresana e Piazza Cavour, Piazza Cattedrale e Vitale Giordano, il Belvedere della Città, la Chiesa SS. Madonna delle Grazie, sono tra i luoghi inseriti per la prima volta in una iniziativa culturale come monumenti fruibili. Tutto ciò è reso possibile dalla insostituibile rete di volontari, patrimonio inestimabile della nostra comunità. Monumenti Aperti è una manifestazione ricca di novità e di eventi speciali che accompagnerà i nostri visitatori in un viaggio in una Bitonto tutta da scoprire, già finalista Capitale Italiana della Cultura 2020.                

Il Sindaco
Michele Abbaticchio

Monumenti Aperti rappresenta una nuova grande occasione di valorizzazione e di promozione dei beni e delle attività culturali di una città che, soprattutto negli ultimi anni, sta investendo idee, progettualità e risorse economiche sulla cultura e sull’allargamento della fruizione della stessa. L’evento, ben inserito nel piano strategico della cultura e del turismo, ha soprattutto la grande ambizione di formare i cittadini di domani, studenti delle scuole elementari e medie oggi, ad essere i primi conservatori della “bellezza” nella propria città. Se sapremo instillare in essi l’amore per il bello, siamo certi saranno cittadini migliori capaci di elevare sempre di più lo spirito della comunità civica che verrà. Questo l’auspicio per questa prima edizione bitontina di Monumenti Aperti, che abbiamo l’onore di ospitare come prima tappa nazionale del 2018.

Assessore alla Cultura, al Turismo e al Marketing Territoriale
Rocco Mangini

Monumenti Aperti: un percorso di scoperta e conoscenza dei nostri beni culturali riservato ai piccoli delle nostre scuole primarie. Un’occasione per insegnare a guardare con maggiore attenzione i luoghi in cui viviamo e che quotidianamente attraversiamo. Un modo per scoprire la loro storia e il loro valore artistico. E comprendere che abbiamo il diritto di goderne e il dovere di tutelarli. Bitonto ha tanti di luoghi carichi di storia e d’arte. Monumenti Aperti è un’opportunità che aiuta  i nostri bambini e le nostre bambine a  percorrere il sentiero della bellezza e della responsabilità civile nel rispetto verso i propri luoghi di vita e a riconoscerne il valore.

Assessore ai Beni Culturali
Prof.ssa Rosa Calò

Informazioni Utili

  • I monumenti e gli ambienti saranno visitabili gratuitamente sabato 14 aprile dalle 17.30 alle 20.00; domenica mattina dalle 10.30 alle 12.30, pomeriggio dalle 17.30 alle 20.00
  • Per la visita ai siti si consiglia abbigliamento e scarpe comode.
  • Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose.
  • È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, gli ingressi ai monumenti.
  • In alcuni siti il tour potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.
  • e-mail: monumentiapertibitonto@accademiavitalegiordano.org

presso Torrione Angioino Bitonto, Piazza Cavour

  • COMUNE DI BITONTO
    Assessorati al Marketing Territoriale e ai Beni Culturali
  • ACCADEMIA VITALE GIORDANO
  • COOPERATIVA ReArTù
  • ACCADEMIA DELLA BATTAGLIA
  • EUROPEAN LANGUAGE SCHOOL
  • OKIKO THE DRAMA COMPANY
  • GAL FIOR DEGLI ULIVI
  • LIBRERIA CASA EDITRICE RAFFAELLO
  • BITONTO DA RISCOPRIRE
  • DA BITONTO
  • LIBRERIA DEL TEATRO

© PHOTO CREDITS
Francesco Paolo Cosola
Vincenzo Parisi
Pasquale Fallacara
Libreria e casa editrice Raffaello di Antonio Saracino

© MAP CREDITS
OpenStreetMap’  (www.openstreetmap.orgcon licenza CC BY-SA
“© OpenStreetMap contributors ”

Eventi Speciali
Apri la mappa