Seneghe si trova a 25 chilometri dal capoluogo di provincia, in collina, a un’altezza di 325 metri sul livello del mare. Il suo territorio è prevalentemente collinare, con una propaggine estesa alle ultime balze del complesso vulcanico del Montiferru. Qui si trova una notevole foresta di lecci e agrifogli di proprietà del Comune di Seneghe. Il territorio, abbastanza fertile, ha favorito nella storia il popolamento. Sono presenti numerosi monumenti di età nuragica. I 100 nuraghi sono distribuiti attorno al paese, dalle prime colline alla linea di cresta della montagna. Numerose anche le tombe di giganti. Nelle terre del paese si praticava la cerealicoltura e l’allevamento dei bovini, mentre in secondo piano rimaneva, soprattutto a partire dall’Ottocento, l’allevamento ovino. Le attività prevalenti sono oggi l’olivicoltura, l’allevamento di pecore e di bovini di razza sardo-modicana e bruno sarda e le attività artigianali legate all’edilizia. Queste ultime trovano oggi applicazione nella cura del centro storico del paese che conserva un buon numero di case di pietra edificate a partire dal XVI secolo, con pregevoli elementi di ornamento nei cantoni delle porte e delle finestre. Seneghe si trova a 20 chilometri dal mare. Questi vari elementi, le produzioni genuine, la vicinanza al mare, la qualità dell’ambiente e i pregi del centro storico, hanno favorito la diffusione di un interesse di turisti italiani e stranieri che frequentano sempre più numerosi il paese.

Il sito ufficiale del Comune di Seneghe

Visualizza/scarica la guida della manifestazione locale

scopri gli altri comuni del 2-3 giugno

Benvenuti!
Il nostro paese è immerso nei fitti e verdeggianti boschi di leccio presso il Monte Sos Paris, sul versante orientale del Montiferru. Tra le possibili origini del nome si pensa potrebbe derivare dal sardo Sa ‘Ena, ossia l’abbondanza di acqua nei pozzi, proprio perché il paese è ricco di sorgenti con proprietà diuretiche. È un paese di 1770 abitanti, situato a 310 m s.l.m. al centro di un territorio in gran parte collinare, che si estende dalle ultime propaggini del Campidano no a lambire le quote più elevate del massiccio. L’area boschiva attorno al centro abitato offre splendidi scenari: a quote superiori ai 750-800 dominano boschi, tra cui “su monte”: il bosco comunale di 900 ettari di lecci, agrifogli, alberi secolari e numerose specie animali e vegetali di assoluto pregio naturalistico. Il paese è conosciuto per la produzione del miele, per cui è stato vincitore di premi nazionali, ma la sua economia vanta in particolare una eccellente produzione di olio d’oliva, pluripremiato nei concorsi internazionali e carne del bue rosso. Alla cultura dell’olio d’oliva che qui ha profonde radici oltre che un grande valore economico e sociale, è legato il Premio Montiferru, premio nazionale per l’olio d’oliva di qualità. Una particolare importanza riveste anche l’artigianato: la falegnameria, la lavorazione delle pietre, la carpenteria e il ferro battuto, la confezione di costumi sardi. Seneghe ha puntato molto sul turismo culturale che ruota attorno alle rassegne letterarie, cinematografiche e musicali. Su tutte, “Cabudanne de sos poetas” premiata come migliore manifestazione culturale poetica italiana nel 2009. L’abitato vanta un interessante centro storico con caratteristiche costruzioni in basalto che conservano elementi architettonici aragonesi e un ricco patrimonio di tradizioni legato al canto e al ballo. La cittadinanza, da sempre ospitale, sarà felice di accogliervi in questo piccolo ma splendido paese.

Il Sindaco Gianni Oggianu

Informazioni Utili

I monumenti saranno visitabili gratuitamente, sabato dalle 10.00 alle 18.30 e la domenica dalle 10.00 alle 18.30.

Per i siti archeologici consultare l’orario indicato nelle singole descrizioni.

Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode.

Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose.

È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti.

In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso.

e-mail: comune.seneghe@tiscali.it

Info Point:

  • Biblioteca comunale – Casa Aragonese, Via Roma 10
  • Casa Pili, sede della Proloco, Piazza Mannu

  • Comune di Seneghe
  • Associazione Culturale Perda Sonadora
  • Pro Loco Seneghe
  • Associazione Culturale Tocoele
  • Associazione Culturale Coro Monteferru
  • Associazione Culturale Ars Antiqua
  • Associazione Culturale Su Sotziu de Sos Mannos
  • Scuola Primaria di Seneghe
  • Scuola Secondaria di Seneghe
  • Biblioteca Comunale

Iniziative speciali

Eventi
Gusta la città