Qualche cenno sull'argomento:

La Biblioteca Civica Simpliciana, cuore pulsante della città di Olbia, ospita negli ambienti del suo storico palazzo laboratori e rassegne letterarie di grande successo. L’edificio, sede del Municipio fino al 1935, fu poi occupato dal Commissariato di Polizia, dalla Pretura con il relativo carcere mandamentale, dall’Ufficio Postale e dal Comando di Polizia Municipale. Dotata di oltre 50.000 volumi rappresenta non solo un contenitore di sapere e conoscenza, ma anche un luogo d’incontro per gli studenti del territorio.

Il primo piano ospita la biblioteca del prof. Panedda di cui, all’ingresso dell’edificio, è presente il busto donato dal Rotary Club cittadino e il fondo Spano, biblioteca privata appartenuta al docente della Sapienza di Roma. Degna di nota la Biblioteca Multimediale e la sala conferenze Alfonso De Roberto, giornalista e politico che nel 1973 inaugurò la biblioteca comunale.