Qualche cenno sull'argomento:

La Chiesa di San Giovanni sorge su un edificio medievale ed è stata consacrata nel 1174.

L’attuale assetto è frutto del radicale intervento di ampliamento a cui fu sottoposto l’edificio romanico nel XVII secolo.

a pianta venne ridisegnata a croce latina con le cappelle laterali, conservando dell’impianto originario solo l’attuale presbiterio e riprendendo dalla Chiesa Parrocchiale di Santa Maria la facciata con il portale fiancheggiato da due colonne tortili che sorreggono un timpano e, in asse, un grande rosone traforato.

Degni di nota sono l’altare ligneo e la tela del primo seicento di Baccio Gorino con gli angeli musicanti e i santi Carlo Borromeo, Antonio Abate e Gavino di Torres.

In una cappella sono esposti i simulacri, tutti di fattura spagnola, che accompagnano i riti e le processioni della Settimana Santa .

La Chiesa infatti è sede della Confraternita di Santa Croce istituita nel 1606.