Qualche cenno sull'argomento:

La chiesa romanica di San Lorenzo si trova a pochi chilometri da Bonorva, lungo la strada che conduce a Rebeccu.

Questa chiesetta è in una piccola altura, in prossimità del villaggio di Rebeccu , ora abbandonato, che faceva parte della curatoria di Costavalle ed era sede del magistrato del Cantone.

Probabilmente è stata costruita sul rudere di un nuraghe complesso attorno al quale sono state rinvenute le rovine di un villaggio.

Nella chiesa di San Lorenzo si svolgevano le celebrazioni religiose per i contadini e i pastori delle terre circostanti. Essa apparteneva alla illustre famiglia degli Arthen, consanguinea dei Lacon, che regnavano nel giudicato di Torres.

Secondo accurati studi, la chiesa risale all’ultimo trentennio del XII secolo; presenta una sola navata con un’abside semicircolare, coperta a capriate, secondo l’uso romanico-pisano.

Nell’interno vi è semplicità, armonia e delicatezza; la chiesa trae parte del suo fascino, oltre che dalla coerenza di stili e dalla grazia di forme, dalla sua ubicazione.