Qualche cenno sull'argomento:

Il percorso si snoda tra la Laguna di Nora e la chiesa di S. Efisio e comprende aspetti naturalistici e storico-archeologici. Per quanto riguarda i primi, il sentiero percorre uno degli argini della laguna e consente di osservare numerose specie vegetali, tra le quali alcune endemiche, alcuni degli habitat tutelati e alcune specie dell’avifauna lagunare. La parte storico-archeologica è invece rappresentata dalla chiesa di S. Efisio martire (sec. XI).