Qualche cenno sull'argomento:

Il portale d’accesso all’agrumeto è stato costruito nella seconda metà del 1800 dai Marchesi Pilo Boyl di Putifigari, Conti di Villaflor, che acquistarono tutta l’area e la chiamarono Bosco di Villaflor.

La struttura presenta un fornice a sesto acuto e un paramento murario che alterna filari di arenaria del Sinis con blocchi di trachite rossa, presenta delle cuspidi piramidali che chiudono un coronamento merlato di gusto medievaleggiante.