Qualche cenno sull'argomento:

La Sala Corpus fa parte del complesso di Su Pranu. Si tratta di una grande sala, ristrutturata recentemente, che deve il suo nome a “Su Corpus”, la rete in canapa lunga 186 mt che veniva calata in mare il primo giorno della mattanza, formata da tre pezzi : morte, grado e sofina. Su Corpus si preparava ogni anno con nuovo materiale perchè, essendo composto da materiale naturale, si deteriorava e veniva posato su una rastrelliera per restare sollevato da terra. Oltre alla rete si metteva nella sala tutto il materiale di consumo: reti, marredda, filetu, libanu, cacciavello e, a fine stagione, su bocci bocci, s’aspica, is canis, is glorias, gli arpioni e i carretti del sale. Nella sala ci sono due vasche rivestite in ferro che servivano da contenitori per il grasso animale usato per impregnare lo scalo delle barche al fine di favorire lo scivolamento da e per il mare.