Qualche cenno sull'argomento:

Nota anche come Sa fraigada, la tomba dei giganti di Barrancu Mannu sorge a ovest del rio Baccu Mannu, sulla sommità di una collina. Il villaggio era verosimilmente più a valle, protetto in molti tratti da muraglie difensive ciclopiche. Il monumento è del tipo “a filari”: la pianta si articola in un corpo principale absidato lungo 20 m che ospita la camera funeraria coperta adogiva tronca, e in un’esedra arcuata di larghezza massima di 14,61 m, i cui bracci si protendono dai lati della facciata. Nella facciata, conservata per quasi 5 m, spiccala coppella al centro dell’architrave. La copertura della camera e la tecnica muraria a filari di massi sbozzati indicano, in mancanza di scavi, una datazione ipotetica alle fasi inoltrate del Bronzo medio (1400- 1300 a.C.).