Padria 2015

Nuraghe Longu

, , ,

Ubicato nell’immediata periferia del centro abitato (a circa 1 km) e posto in una posizione dominante rispetto all’intero territorio, risulta costruito con blocchi di basalto appena sbozzati. Una pianta bilobata integrata da un rinforzo perimetrale formato da un consistente muro che raccorda le 2 torrette periferiche. Questi particolari confermano l’ipotesi secondo la quale la [...]

Granaio Casa Piras

, , ,

La costruzione del granaio risale alla prima metà dell’ottocento. Si tratta di un magazzino adibito alla conservazione del grano ed è caratterizzato da una poderosa struttura di legno costituita da 6 celle tra loro sovrapposte e comunicanti. Il raccolto veniva conservato nella parte superiore della struttura per consentire il passaggio dell’area ed impedire i [...]

Esposizione argenti, paramenti e arredi sacri

, ,

Nella Chiesa di Santa Maria e nel Convento è allestita l’esposizione di argenti, paramenti e arredi sacri. All’interno dei due monumenti sono esposti gli oggetti più prestigiosi appartenenti alla Chiesa Parrocchiale di Santa Giulia e all’Ex-Convento dei Frati minori. Tra i vari paramenti sacri antichi: un parato liturgico in seta bianca, una pianeta in [...]

Chiesa di San Giuseppe

, , ,

La chiesetta, recentemente restaurata e riaperta al culto, sorge sul lato ovest del centro abitato. In origine, molto probabilmente, era la cappella privata di qualche famiglia gentilizia del paese. La tipologia dell’edificio, le sue ridotte dimensioni, la semplicità del prospetto a capanna, la configurazione planimetrica a navata unica con abside posteriore molto semplice, l’uso [...]

Complesso Archeologico di Palattu

, , ,

In cima al colle San Paolo sono visibili i resti di una muraglia costituita dall’allineamento di grossi massi basaltici, appartenente a una fortezza punica frequentata anche in età fenicio-punica, in età romana, medievale e post medievale. Il muro di terrazzamento, visibile per almeno 5 metri di altezza, ancora in ottimo stato di conservazione, cinge il [...]

Chiesa di Santa Croce

, , ,

Costruita su strutture risalenti al periodo bizantino, venne ampliata nel 1543, per iniziativa della Confraternita di Santa Croce, come indicato da un’iscrizione sulla facciata; la pavimentazione è del XIX secolo. Si presume che la Chiesa sia stata realizzata in due tempi: dapprima la navata principale, successivamente la parte che forma il presbiterio e che [...]

Chiesa parrocchiale di Santa Giulia

, , ,

E’indubbiamente il monumento religioso più interessante, per le sue dimensioni e per i valori architettonici e stilistici che esprime. Il bellissimo edificio, di stile gotico-aragonese, venne consacrato e aperto al culto nel 1520, a cura del Barone Pietro de Ferrera e del vescovo di Bosa Pietro de Sena, ma la costruzione fu iniziata alcuni [...]

Museo Civico Archeologico

, , ,

Realizzato nei locali dell’ex Monte Granatico, il Museo civico archeologico accoglie una ricca collezione nata attraverso scavi e raccolte, una gran quantità di materiale fittile di età prenuragica, punica e romana ed un’ampia varietà dei più significativi materiali provenienti dal villaggio preistorico di San Giuseppe. Da segnalare il materiale prenuragico di cultura Abealzu-Filigosa, testimonianza della [...]

Casa Piras

, , ,

Casa di chiara origine padronale, fu acquistata da Filippo Piras di Bonnanaro nel 1893. Si sviluppa in larghezza con l’integrazione di più cellule edilizie e in profondità grazie alla presenza di due corti interne. Ampliata successivamente con la creazione di una cantina voltata, realizzata da maestranze locali e magazzini con orditura in ferro. Restaurata di [...]

Chiesa di Santa Maria degli Angeli

, , ,

Sul versante sud del paese sorge la chiesa di Santa Maria degli Angeli, edificata sul fianco destro del convento dei PP. Osservanti e da questi officiata sino alla soppressione dello stesso convento. La planimetria della chiesa è a navata unica con sei nicchie laterali che accolgono altari lignei e marmorei. Il pavimento, in lastroni di [...]

Convento francescano

, , ,

La costruzione del Convento Francescano fu realizzata per volontà della contessa Isabella de Ferrera, figlia di Pietro De Ferrera, che contribuì alle spese della sua costruzione nel 1610, mettendo a disposizione il terreno e offrendo un’ingente somma, mentre la comunità padriese contribuì tramite il ricorso alle cosidette “roadie”, cioè prestazioni d’opera gratuite. Dedicato inizialmente alla [...]

Vedi Altri