Qualche cenno sull'argomento:

Il Museo di Mineralogia dell’Istituto Minerario “Giorgio Asproni” è stato fondato nel 1871 sotto gli auspici dell’Ing. Quintino Sella. L’intera collezione museale conta quasi 3800 reperti mineralogici, petrografici e fossili provenienti da tutto il mondo, arricchiti da una collezione di reperti archeologici sardi provenienti dalle attività minerarie dall’epoca nuragica no a quella spagnola e aragonese. Nel 2018 è stato inaugurato il nuovo allestimento della prima sala, intitolata “I mattoni della Terra” che introduce il visitatore al mondo della mineralogia attraverso un allestimento multimediale.