Qualche cenno sull'argomento:

La struttura dell’attuale Teatro Electra era stata voluta alla fine degli anni ‘20, con finalità di cinematografo, dal farmacista Pietro Murroni che aveva ristrutturato il vecchio Monte Granatico che si affacciava sulla piazza nella quale c’era anche la sua farmacia. La gestione della sala cinematografica non ebbe momenti facili, per cui poco oltre trent’anni fa venne deciso di chiuderla. Intorno al 1990 si cominciò a parlare di riapertura del locale, previa ristrutturazione e adattamento a teatro.