Anche la Gestione Fai di Cagliari partecipa alla 26° edizione delle Giornate FAI di Primavera sabato 24 e domenica 25 marzo con l’apertura di due beni culturali d’eccezione: l’aeroporto militare a Elmas e le Saline Conti Vecchi.

L’aeroporto militare, oggi gestito dalla Sogaer perchè abbandonato dall’aeronautica militare, è un’apertura straordinaria particolarmente sensibile, infatti le visite saranno a numero chiuso e saranno concesse solo su prenotazione attraverso registrazione sul sito FAI. Le Saline Conti Vecchi, invece, confermano la loro partecipazione alla manifestazione; qui, oltre a poter visitare i luoghi in cui si produce il sale, sarà possibile anche salire su un trenino per un tour naturalistico nei luoghi in cui nidificano i fenicotteri. Oltre a questi due beni, apriranno anche altri tre siti in Sardegna: la Batteria militare di Talamone a Palau, il Colle dei Cappuccini a Sassari e la Chiesa campestre di Nostra Signora di Valverde a Nuoro.

La neo presidente regionale FAI, Monica Scanu, ha annunciato in occasione della conferenza stampa che per le Giornate FAI in autunno ci saranno delle novità. Intanto ha anticipato che l’intento è quello di poter collaborare con tutte le grandi realtà del settore tra cui anche l’Associazione culturale Imago Mundi, organizzatrice della manifestazione Monumenti Aperti.

 

VAI AL SITO