Il comune di Ferrara conferma la sua partecipazione a Monumenti Aperti per il terzo anno consecutivo. Appuntamento in autunno nel weekend del 26-27 ottobre. Questa terza edizione è dedicata alle Mura di Ferrara: quest’anno si attraverseranno diverse correnti artistiche e architettoniche che caratterizzano i luoghi che si trovano lungo la cinta muraria della città o nelle immediate vicinanze. La scelta di dedicare la terza edizione di Ferrara Monumenti Aperti alle Mura, è stata voluta dal Comune di Ferrara in quanto partner del progetto europeo HICAPS che prevede la realizzazione di un progetto pilota nell’area del parco lineare delle Mura Estensi, attraverso la modernizzazione della segnaletica turistica e didattica e il coinvolgimento diretto della cittadinanza e degli operatori del territorio per la fruizione del patrimonio storico.

Una selezione di monumenti tra cui Porta Paola, Chiesa di San Cristoforo alla Certosa, Porta degli Angeli, saranno aperti e “narrati” da studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, a conclusione di un ricco percorso didattico preparatorio.

Nella pagina ufficiale Monumenti Aperti Ferrara verranno svelati uno per volta quelli che saranno i beni culturali protagonisti di questa terza edizione che per l’occasione verranno raccontati dalle giovani guide d’eccezione delle scuole e delle associazioni ferraresi.

 

I NUMERI DELLE EDIZIONI PRECEDENTI
L’edizione 2018 ha fatto registrare numeri importanti in termini di partecipazione e coinvolgimento delle classi, degli insegnanti e dei tanti volontari: diciotto i luoghi aperti, nei quali sono state registrate quasi 18.000 visite – tremila in più rispetto all’edizione 2017 – raccontati da 1300 studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, coordinati da circa cento insegnati che li hanno guidati alla realizzazione dei progetti didattici curati dallo scrittore Luigi Dal Cin e gli operatori di Ferrara Off.