Dario Franceschini è di nuovo Ministro dei Beni Culturali e del Turismo.

Dopo poco più di un anno del Ministro Alberto Bonisoli, ritorna al Collegio Romano Dario Franceschini, rinominato Ministro dei Beni Culturali e del Turismo nel nuovo governo targato dalla coalizione Movimento 5 Stelle – Partito Democratico. Franceschini era già stato alla guida del Ministero dal 2014 al 2018, prima nel governo Renzi e poi riconfermato nel governo Gentiloni. Con Franceschini la delega al Turismo ritorna, finalmente, ad essere accorpato al ministero della cultura, dopo che il precedente governo M5S-Lega l’aveva bizzarramente accorpata al Ministero dell’Agricoltura.

E’ un momento così difficile ma anche così affascinante che apre nuove speranze per il Paese. Ho chiesto di poter continuare il lavoro entusiasmante che ho fatto in quello che anni fa definii, e che oggi confermo essere, il ministero economico più importante del Paese. Lo ha detto il neoministro per i Beni culturali e turismo, Dario Franceschini, prima di entrare al Quirinale per la cerimonia di giuramento

 

LEGGI L’ARTICOLO SU ARTRIBUNE