Ci sarà anche Monumenti Aperti all’importante convegno Terre di nessuno o della sovranità negata, che il FAI organizza sabato 15 febbraio al Teatro Regio di Parma, nell’ambito delle manifestazioni che la città emiliana ha messo in programma in qualità di Capitale italiana della cultura 2020. L’iniziativa rappresenta il momento centrale del XXIV Convegno nazionale dei delegati e volontari del Fondo Ambiente Italiano. Fabrizio Frongia, presidente di Imago Mundi, titolare di Monumenti Aperti, che quest’anno si accinge a presentare la sua ventiquattresima edizione in Sardegna e in diverse città della Penisola, terrà un intervento al pomeriggio nell’ambito della sezione Comunità intraprendenti nelle terre di nessuno. Oltre ai vertici del FAI, saranno presenti le massime autorità cittadine e Anna Laura Orrico, Sottosegretario Ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo.