L’Unione Europea ha lanciato il programma Cultural Heritage in Action, mirato a consentire l’apprendimento tra pari per i responsabili delle politiche locali e regionali e avente l’obiettivo di scambiare conoscenze sul patrimonio culturale.

Inoltre, l’Unione Europea ha un ruolo determinante all’interno di questo programma: supportare gli Stati Membri nella preservazione e promozione del Patrimonio Culturale Europeo.

La Commissione Europea ha dato vita a una serie di iniziative, programmi e progetti volti al raggiungimento degli obiettivi. Fra i programmi si ricordano: Europa Creativa, Erasmus +, Cittadini d’Europa e Horizon 2020.

Il programma segue tre linee guida:

  • Approccio olistico: si guarda al patrimonio culturale come a una risorsa per il futuro;
  • Approccio integrato: riguardante le diverse politiche europee;
  • Cooperazione: incoraggiare il dialogo e lo scambio d’opinioni tra coloro che si occupano di politiche  e programmi a livello europeo.

Infine il programma interessa cinque aree d’azione:

  • Patrimonio Culturale per un’Europa inclusiva;
  • Patrimonio Culturale per un’Europa sostenibile;
  • Patrimonio Culturale per un’Europa resiliente;
  • Patrimonio Culturale per un’Europa innovativa;
  • Patrimonio Culturale per il rafforzamento delle partnership.

 LEGGI L’ARTICOLO SU EUROPEAN COMMISSION