Tornano sabato 24 e domenica 25 settembre le GEP – Giornate Europee del Patrimonio (European Heritage Days), la più importante manifestazione culturale d’Europa.
Nelle due giornate visite guidate, iniziative speciali e aperture straordinarie saranno organizzate nei musei e nei luoghi della cultura italiana sul tema: “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro”. La tematica, di stretta attualità, propone una riflessione sulla gestione sostenibile del patrimonio culturale e del paesaggio e, allo stesso tempo, su come questo possa contribuire a un futuro più sostenibile da un punto di vista ambientale, sociale ed economico, anche in funzione del raggiungimento degli specifici obiettivi fissati dalle Nazioni Unite per il 2030. I musei e i parchi archeologici, infatti, oltre a impegnarsi per introdurre pratiche sostenibili negli spazi di visita e negli uffici, sono oggi chiamati a svolgere il ruolo di promotori della cultura della sostenibilità e a promuovere su tale tema un dialogo con la comunità di riferimento al fine di incoraggiare scelte consapevoli e responsabili in vista di un futuro migliore.
I naturali interlocutori saranno dunque gli enti locali, le scuole, le università, gli altri luoghi della cultura e tutti i portatori di interessi pubblici e privati nel territorio.
Inoltre, sabato sono previste aperture straordinarie serali nei musei statali con ingresso al costo simbolico di 1,00 euro (escluse le gratuità previste per legge).
Gli appuntamenti delle GEP 2022 saranno pubblicati sul sito del MiC (eventi diurni e aperture serali), sul sito europeo degli European Heritage Days e sui canali istituzionali dei singoli istituti. Alle Giornate Europee possono partecipare tutti gli Istituti, statali e non statali. Si invitano, pertanto, gli Enti pubblici e privati interessati ad aderire, promuovendo il proprio patrimonio con azioni dirette o forma integrata con altri enti o uffici con i quali si raccomanda di prendere specifici accordi.

Gli eventi, gli orari e tutte le informazioni per partecipare vengono aggiornati in tempo reale.

RIMANI INFORMATO SULLE INIZIATIVE DIURNE 

RIMANI INFORMATO SULLE APERTURE STRAORDINARIE SERALI

E’ necessario compilare le schede (scheda evento e modulo liberatoria immagini) e inviarle agli indirizzi drm-sar@cultura.gov.it e drm-sar.comunicazione@cultura.gov.it entro venerdì 9 settembre 2022 per permettere a questo Ufficio di inserire tutti gli eventi entro il limite del 14 settembre, data ultima per la compilazione nella piattaforma del MiC.
La richiesta di pubblicazione degli eventi sul sito del MiC è vincolata all’impegno di rendicontazione, a fine manifestazione, del numero di presenze registrate per ogni singolo evento, con lo scopo di effettuare una valutazione complessiva sull’andamento della giornata e poter migliorare l’organizzazione degli appuntamenti futuri.
Si invita a consultare il sito web della Direzione regionale Musei Sardegna https://musei.sardegna.beniculturali.it/ per scaricare il materiale promozionale.

È possibile seguire l’iniziativa anche sui canali social di museitaliani e EHDays.
Gli hashtag ufficiali per seguire la manifestazione sono: #GEP2022 e #EuropeanHeritageDays, ma utilizziamo anche #MiC #museitaliani #GiornateEuropeeDelPatrimonio #EuropeForCulture #sustainableheritage #culturasostenibile.