Bosa

La Manifestazione Monumenti Aperti giunge nel Comune di Bosa alla sua 13^ edizione.
Importante risultato per la continuità di un evento voluto per conservare e tramandare i nostri saperi, le nostre tradizioni e la nostra storia ma che, al contempo, arricchisce l’offerta turistico culturale della città e contribuisce alla promozione del territorio e del suo patrimonio artistico e monumentale.
L’offerta culturale rivolta a tutti i visitatori, turisti e cittadini, è impreziosita da squadre di Guide Turistiche d’eccezione formate dai nostri ragazzi delle scuole primarie e secondaria di II grado, che garantiranno una completa fruizione dei nostri monumenti, costituendo un ulteriore grande stimolo alla tutela e alla valorizzazione dei beni culturali e ambientali del nostro territorio.
Il lavoro dell’Amministrazione Comunale, infatti, è volto a valorizzare tutte le potenzialità presenti nel Comune di Bosa affinché sia vissuto come località turistica ricca di peculiarità storiche, culturali, naturalistiche e paesaggistiche .
I ragazzi e i loro docenti, cui riserviamo un grande plauso in quanto rappresentano un bellissimo esempio di volontariato colto, spontaneo e contagioso, guideranno gli ospiti nella conoscenza del patrimonio culturale del nostro territorio dando modo di vivere un’esperienza arricchente.
Attraverso le visite dei monumenti presentati, si avrà modo di vedere solo una piccola parte delle bellezze che Bosa offre, la parte migliore di cui andiamo più orgogliosi.
Bosa, Città dei colori, vi dà il benvenuto, ma questo evento è solo uno spunto per invogliarvi a tornare.

INFO :
Per la visita ai siti si consigliano abbigliamento e scarpe comode. Le visite alle chiese saranno sospese durante le funzioni religiose. È facoltà dei responsabili della manifestazione limitare o sospendere in qualsiasi momento, per l’incolumità dei visitatori o dei beni, le visite ai monumenti. In alcuni siti la visita potrà essere parziale per ragioni organizzative o di afflusso. Per informazioni: Info Point: presso Casa Deriu – Corso Vittorio Emanuele tel. 0785 377043 e-mail: protocollo@comune.bosa.or.it Nelle 2 giornate saranno attivi (con costi definiti dai gestori): Il trenino turistico partenza angolo Piazza Monumento, Chiesa del Carmelo, Castello Malaspina, Convento Cappuccini, Chiesa Bosa Marina, le Conce, chiesa San Pietro, Cattedrale e corso Vittorio Emanuele. Orari di partenza: 10:00, 11:00,12:00, 12:40; 15:00, 16:00, 17:00, 18:00, 19:00, 19:40 il battello: un’ora di escursione lungo il fiume Temo partenza banchina vicino Ponte Vecchio.

Sorge dov’era un tempo una chiesa intitolata alla Beata Vergine del Soccorso, concessa all’Ordine nel 1606, quando i Carmelitani abbandonarono il convento di Sant’Antonio Abate, insalubre per la vicinanza del fiume Temo. Il nuovo sito, prossimo alla porta cittadina di […]

Grazie a una lettera indirizzata al Capitolo della Cattedrale da parte del Vescovo Gavino Manca de Cedrelles, si evince che i Frati posero la prima pietra del convento e della chiesa di S. Maria degli Angeli l’8 dicembre 1608. L’edificio […]

Il Museo Casa Deriu in Corso Vittorio Emanuele II n. 59 racconta uno spaccato della vita in una casa nobiliare nel cuore della Città di Bosa. La Casa conserva gli arredi originali, gli spazi destinati alla servitù e la biancheria […]

Le Concerie sono un simbolo di archeologia proto-industriale della Sardegna. La tradizione conciaria di Bosa risale all’antica Roma. Riscoperta nel Seicento, crebbe sino a diventare attività floridissima dal secondo Ottocento a tutta la prima metà del Novecento. Alcuni edifici sorgono […]

- XX Edizione

- XXI Edizione

- XXII Edizione

- XXIII Edizione

- XXV Edizione

- XXVII Edizione

- Edizione XXVIII

Saluti dell'Amministrazione Comunale

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.