Qualche cenno sull'argomento:

L’edificio costituisce un interessante esempio di architettura civile del Campidano di Cagliari appartenuta alla famiglia Putzu, noti imprenditori edili della prima metà dell’800. Pur non essendo stato reperito alcun documento riguardo la data della sua realizzazione, Il complesso risulta costituito da una serie di corpi di fabbrica che realizzano un sistema insediativo urbano, caratterizzato da diverse destinazioni d’uso e di utilità sociale del complesso stesso che si sono mantenute per quasi tutto il ‘900. Di proprietà dell’Amministrazione Comunale, che lo ha acquisito nel 2003 dagli eredi Annunziata ed Igino, è stato oggetto di un’importante progetto di recupero finalizzato alla realizzazione di un centro polifunzionale, oggi sede della Biblioteca Comunale e del Centro Bibliotecario Làdiris. Al suo interno è stata allestita una mostra permanente grafica e fotografica che ripercorre la storia dell’edificio e della sua trasformazione da casa privata a biblioteca comunale.