Qualche cenno sull'argomento:

Il palazzo fu costruito alla fine del secolo scorso e fu sede del Municipio fino al 1935 circa. Successivamente fu occupato dal Commissariato di Polizia e dalla Pretura con il relativo carcere mandamentale, quindi dall’ufficio postale e dal Comando di Polizia municipale. La biblioteca custodisce più di 17.000 volumi; 2055 volumi sono donazioni di Dionigi Panedda, storico e rigoroso studioso della Citta di Olbia.