Qualche cenno sull'argomento:

Capitale dell’olio e ‘culla’ di poesia e cultura, è un caratteristico borgo agricolo alle falde del Montiferru, a 25 chilometri da Oristano, nella Sardegna centro-occidentale. In sardo logudorese “sèneghe” significa vecchio, antico.

L’archeologo e storico Giovanni Spano sostenne che il toponimo Seneghe deriva dalla voce fenicia scin, cioè dente, facendo riferimento all’aspetto della montagna che sovrasta l’abitato e la cui cima appare dentellata.

Egli fa rimarcare che altre località hanno avuto lo stesso nome, come un distrutto villaggio della antica diocesi di Dolia ed un nuraghe dell’agro di Suni e, sull’origine di quel nome, cita addirittura il biblico monte Sinai, dicendolo così chiamato per la sua cresta dentellata.