Qualche cenno sull'argomento:

La chiesa di Nostra Signora delle Grazie è un gioiello di architettura tardogotica d’ispirazione catalana, il cui impianto risale al XVI secolo. È a navata unica, capilla major con cappelle laterali voltate a crociera e a botte. All’esterno, nel fianco meridionale, sono incorporati reperti di diverse epoche, le iscrizioni del 1257, il pila- strino bizantino (X sec.), gli archetti romanici e i graffiti medievali. Negli anni successivi alla sua edificazione sono state realizzate delle cappelle laterali che, a meno di alcune sfortunate modi che, non hanno alterato i caratteri originari dell’edificio. Hanno riproposto lo stile tardo gotico, così come risulta dall’incisine sullo scudo di un capitello situato sulla navata sinistra che riporta la data 1635/1655. La chiesa originaria sembra essere composta da una navata centrale con copertura in legno, con tre cappelle per parte e presbiterio, su cui si apre un oculo in arenaria, e la Sagrestia, secondo lo schema tradizionale di matrice gotico-catalana. Sul lato sinistro del prospetto si innalza il campanile a base quadrata che culmina con una cupola e presenta nei due scomparti superiori monofore che alleggeriscono la struttura.