Qualche cenno sull'argomento:

Situata nel cuore del paese, la chiesa seicentesca si caratterizza per una semplice facciata con campanile a vela e un portale architravato, sormontato da una piccola finestra quadrata. Merita la visita l’interno, scandito in tre navate da colonne e capitelli del periodo bizantino e giudicale, che custodisce il simulacro di San Pietro Pascasio (opera del Lonis) rapito in estasi, mentre un angelo gli porge la corona del martirio. Un’originale mensola litica a forma di drago sorregge l’acquasantiera.