Si tratta di una splendida opera d’arte realizzata da Claudio Paulis che ricostruisce le caratteristiche della città, dalle miniere alle chiese, senza trascurare le strade con gli ombrellini colorati e bellezze naturali quali il faraglione Pan di Zucchero. Per realizzare l’opera sono stati usati solo materiali di recupero, dal polistirolo al cartoncino fino alle buste di plastica e ai rifiuti destinati a finire nella raccolta differenziata.