Qualche cenno sull'argomento:

Il museo di Albino Manca ospita le opere più significative dell’artista ogliastrino, nato a Tertenia nel 1897 e morto a New York nel 1976. Le sue opere incarnano pienamente il secolo breve tra la Guerra Fredda e la ne del XX secolo: i due conflitti mondiali, i totalitarismi, la grande depressione e il New Deal, la Roma capitale dell’Impero Fascista e l’America sognata dagli emigrati. Si possono ammirare tra le varie sculture in bronzo la “Fanciulla Dormiente” e la “Gazzella e Fico d’India” e i bozzetti preparatori della “Diving Eagle” (aquila in picchiata) commissionata dal Presidente degli Stati Uniti D’America J.F. Kennedy per il monumento ai caduti americani e tuttora presente al Battery Park di Manhattan.