Il Parco Archeologico di Cannas di Sotto è un parco urbano interno al tessuto cittadino (fra il Corso Iglesias e la Via Alghero) e collegato al Museo Archeologico Villa Sulcis attraverso un passaggio coperto (ingresso da Corso Iglesias). La necropoli risulta particolarmente interessante per la sua estensione, per la sua ubicazione e per la varietà tipologica delle sue tombe. Fra le 26 grotticelle finora individuate, infatti, è frequente trovare architetture interessanti frutto di ampliamenti e rimaneggiamenti di varie epoche.

Il Parco, uno dei siti culturali del Sistema Museale cittadino e sfondo di numerose iniziative culturali, include una necropoli a domus de janas, (dal 3700 a.C. ca) e l’antico Medau Sa Grutta, ad essa sovrapposto e destinato alle esposizioni temporanee e ai laboratori didattici. La necropoli è di grande interesse per la varietà delle architetture: alcune tombe possiedono un ingresso a pozzetto verticale (più antico), altre un ingresso orizzontale (più recente), altre presentano entrambi gli accessi per rimaneggiamenti avvenuti fra IV e III mill. a.C. La continuità di vita arriva fino ai nostri giorni, con il riutilizzo delle tombe come rifugi, magazzini, fornaci, ricovero per animali da parte degli abitanti del Medau. Il percorso consigliato, lungo la collina, include le Tombe 25 e 3, la monumentale Tomba 4, gli ipogei ai piedi del Medau e infine la Tomba 12, ricostruita negli allestimenti del Museo Archeologico Villa Sulcis e di grande interesse per i nuovi ritrovamenti.