Qualche cenno sull'argomento:

Il Calvario del complesso monumentale del Seminario Pontificio di Cuglieri fu un’iniziativa del gesuita Egidio Boschi. In ritiro per gli esercizi spirituali presso Reggio Emilia, egli ebbe modo di ammirare la statua del Sacro Cuore dell’artista Carmela Adani. Se ne volle collocare una copia sulla cima del “Calvario” che si stava costruendo all’interno del Parco del Seminario. Si affidò la realizzazione del bronzo alla fonderia Battaglia di Milano. La grande statua è alta 3,80 metri e pesa circa otto quintali e venne innalzata su un basamento progettato dall’architetto sassarese Vico Mossa. La statua sovrastava quello che divenne il percorso con le stazioni di una pregevole Via Crucis in ceramica, di cui si hanno, purtroppo, solo pochi residui. e alcuni gruppi scultorei in gesso rappresentati Gesù orante e l’angelo del conforto, il Crocifisso, la Pietà, il Sepolcro.