Qualche cenno sull'argomento:

Un antico legame unisce Seneghe al mare, nel tratto di terra che dal paese scende verso la marina si incontra infatti una delle più alte concentrazioni di monumenti archeologici risalenti al periodo nuragico dell’intero territorio.

Un tuffo nella storia più antica che si snoda tra nuraghi, macchia mediterranea e panorami mozzafiato che spaziano oltre la vegetazione n dove l’orizzonte unisce in un unico abbraccio cielo terra e mare.

Abitato in modo continuo già da epoca pre-nuragica, infatti il territorio richiamò numerose presenze proprio in periodo nuragico.

Testimoniano questa alta densità demografica un centinaio di monumenti tra nuraghi a corridoio, monotorre e polilobati, tombe dei giganti e resti di antichi villaggi che fanno di Seneghe uno dei comuni Sardi con più alta densità di monumenti appartenenti a questa civiltà.

Tra questi monumenti spicca la particolarità di Sa Fache e s’altare, una sepoltura a corridoio con stele centinata.