Qualche cenno sull'argomento:

La Chiesa campestre di Santa Maria di  Montserrat, riconosciuta nel 1999 come  Santuario, ha origini antichissime, probabilmente  anteriori all’anno Mille. Situata  accanto all’antico letto del torrente Leni, la  località ha ospitato insediamenti umani sin  dai tempi più remoti, come testimoniano  i numerosi reperti archeologici, risalenti ai  periodi nuragici e punici, ritrovati in tutta  l’area circostante. La Chiesa presenta una  facciata in stile romanico corredata da un  portale ad arco a sesto ribassato e sormontata  da un campanile a vela. L’interno,  ad una sola navata, risulta privo di abside  e dotato di una copertura a travi lignee.  All’esterno si può osservare un elegante  porticato, costruito nel XIX secolo, che circonda  la struttura per gran parte del suo  perimetro.