Scuola Elementare De Amicis

La scuola prende il nome dal celebre scrittore Edmondo De Amicis, autore del romanzo “Cuore”. È l’edificio scolastico più antico della città, l’unico fino al 1954. L’immobile occupa l’isolato compreso tra via Azuni, via Eleonora d’Arborea, via Carducci e il Corso Vittorio Emanuele II. La storia dell’Istituto iniziò nel 1907 quando l’allora Sindaco Salvatore Masala, rilevata la carenza di locali scolastici a seguito dell’aumento della popolazione, chiese al Consiglio Comunale di deliberare la costruzione di un nuovo caseggiato. Nel gennaio 1908 fu incaricato a redigere il progetto l’Ing. Eugenio Serra. L’appalto dell’opera viene affidato all’impresario Sig. Gerolamo Piu il 14 giugno 1910 e i lavori di costruzione durarono quasi due anni, dal 23 ottobre del 1910 al 20 giugno 1912. La struttura consta di un unico piano fuori terra ed ha una tipologia con cortile centrale a scopi ricreativi e didattici. Sono infatti della fine dell’Ottocento le circolari ministeriali per cui ogni scuola doveva possedere un appezzamento di terreno per insegnare agli studenti le tecniche agrarie.