Gonnosfanadiga 2016

Ex Frantoio Porta

, , , ,

Dal frantoio Sogus, costeggiando il fiume, potrete raggiungere un altro monumento fondamentale per conoscere appieno la cultura e la storia enogastronomica del paese. L’ex frantoio Porta si trova sulla sponda del Rio Piras, importante simbolo del paese. Il Molino ad acqua (Molino Cecchini) sfruttava la forza dell’acqua pura del fiume, proveniente dalle sorgenti del Monte [...]

Frantoio Sogus

, , , ,

Gonnosfanadiga è una delle 325 città dell’olio d’Italia. La produzione di olive e olio extravergine sono la colonna portante dell’economia e della cultura gastronomica del paese. Per questo motivo è decisamente consigliata la visita ai frantoi storici, come il Frantoio Sogus, sito in via Cagliari, che fu attivo dal 1960 al 2001. All’interno potrete visitare [...]

Monumenti ai caduti del 17 febbraio 1943

,

Nel mese di febbraio si rinnova ogni anno il ricordo doloroso dell’eccidio avvenuto il 17 febbraio 1943, erano le ore 15,00 quando, nel breve spazio di pochi minuti il paese fu sorvolato da una formazione di nove aerei americani che lanciarono bombe nel centro del paese distruggendo tetti, abitazioni e causando 98 vittime civili e [...]

Parco e miniera di Perd’e Pibera

, , , ,

Un percorso naturalistico non sarebbe degno di questa denominazione se non includesse la visita ad uno dei simboli del territorio di Gonnosfanadiga: il Parco Comunale di Perda de Pibara. Situato a circa 6 km dal centro abitato, il sito ospitava un importante giacimento minerario. Attiva sin dal 1870, la miniera fu dismessa negli anni 50’ [...]

Monte Granatico

, , , ,

I monti frumentari, o granatici, sorsero in Sardegna nel XVII secolo con lo scopo di conservare le sementi e distribuirle ai contadini poveri per consentire loro la semina, con l’obbligo poi di restituirle. Lo scopo era quello di aumentare il reddito agrario, scongiurare le carestie e combattere l’usura. Il Monte Granatico di Gonnosfanadiga è un [...]

La gradinata e la Grotta in onore della Madonna di Lourdes

, , , ,

L’idea di costruire un monumento come quello che ci apprestiamo ora a descrivere non venne ad un architetto o ad un ingegnere, ma ad umile cittadino gonnese: Carmine Deriu. Questi immaginò la Madonna in cima al colle di San Simeone, e decise dunque di attivarsi immediatamente per reperire i fondi e i materiali necessari per [...]

Chiesa della Beata Vergine di Lourdes

, , , ,

La Chiesa dedicata alla Madonna di Lourdes è la più recente fra quelle edificate nel paese, ma non per questo la meno interessante. Sorge nella parte bassa del paese, meglio nota come “Gonnos de basciu”, in un’area che fino a poco tempo prima della sua consacrazione (risalente al 1970) era ancora campagna. Ciò che colpisce [...]

Chiesa campestre di Santa Severa

, , , ,

Dal sentiero sterrato, immerso nel verde, che si apre dal colle San Simeone o dalla strada che dai piedi della Gradinata si apre sulla destra, si raggiunge un luogo pieno di fascino e storie da raccontare. Piccole squame colorate compongono una cupola tondeggiante. Per lo stile costruttivo e la presenza della cupola all’incrocio dei bracci, [...]

Chiesa del Sacro Cuore

, , , ,

La Chiesa del Sacro Cuore, che si affaccia sulla Piazza Vittorio Emanuele, fu edificata fra il 1913 e il 1934 sull’area che precedentemente era occupata dall’antica Chiesa di Sant’Elia, chiusa al culto nel 1903. La Chiesa è a pianta regolare, a tre navate, con abside. Gli interni sono impreziositi da particolari decorazioni: pitture murali recanti [...]

Chiesa di Santa Barbara

, , , ,

La chiesa di Santa Barbara, “Cresia manna”, unica parrocchia fino ai primi del ‘900, è un monumento di grande interesse architettonico ed identitario. Edificata sui resti della Chiesa di Sant’Antonio Abate, ne conserva ancora la campana (1388). Accanto alla struttura si apriva un’area cimiteriale. La chiesa è caratterizzata da una pianta longitudinale a navata unica [...]

Tempio a Megaron, Tempio a pozzo e Chiesa di San Giacomo

,

Struttura Megalitica “Tempio a megaron” Periodo Nuragico XII-IX sec. a.C. Contesto archeologico di Primaria importanza con valenza sacra. ( Località Spadula) SP4.16, 09035 Gonnosfanadiga VS

Chiesa di San Cosimo e Nuraghe

, , , ,

Del villaggio di Serru, nelle vicinanze di Gonnos, si hanno poche notizie. Sappiamo che l’incursione saracena del 1610 ha segnato la sua fine. Alcuni ipotizzano che i superstiti si fossero rifugiati, in parte, ad Arbus ed in parte maggiore nel territorio Gonnese. Di questo villaggio rimane ancora qualche traccia nei ruderi della chiesa campestre di [...]

La tomba dei giganti “sa Grutta de Santu Giuanni”

, , , ,

La grande dimensione della cella funeraria fa sì che vengano chiamate “Tombe dei giganti”, descrizione che crea nella mente l’immagine fantastica di un gigante che riposa al suo interno. Si tratta in realtà di sepolture collettive risalenti all’età nuragica. Situata nella valle del fiume Terra Maistus, la Tomba dei Giganti di San Cosimo, detta Sa [...]

Vedi Altri