Thiesi 2017

Santuario di Seunis

, ,

Il Santuario settecentesco della Madonna di Seunis sorge su uno splendido piazzale panoramico. La Chiesa nacque nel punto in cui un contadino, secondo un’antica leggenda, trovò l’antico simulacro della Vergine, oggi custodito in una teca nell’altare maggiore della Chiesa. L’interno è a navata unica absidata, con cappelle laterali scandite da archi a tutto sesto. In [...]

Museo Sassu

, ,

Il Museo, di recente istituzione per opera della Fondazione Sassu e del Comune di Thiesi, è dedicato all’artista di origini thiesine Aligi Sassu. Nelle quattro eleganti sale tematiche ospita una collezione permanente di 120 opere grafiche realizzate con varie tecniche quali incisione, litografia e acquaforte. Le opere offrono una panoramica della produzione artistica dell’Autore fin [...]

Torre prigione

, ,

Il complesso torre-prigione nasce da una serie di interventi che iniziano presumibilmente tra il XV e il XVI sec. d.C e si concludono nei primi anni del XIX sec d.C. In seguito alla conquista dell’Isola da parte degli Aragona, il territorio di Thiesi, conosciuto come Marchesato di Montemaggiore, venne dato in feudo ai fratelli Manca. [...]

Santa Vittoria

, ,

La chiesa patronale di Santa Vittoria, in stile gotico-aragonese, è stata eretta presumibilmente fra il 1400 e il 1590, su volere della famiglia Manca per onorare la vittoria dei catalano-aragonesi sugli arborensi, come si evince dallo stemma della famiglia stessa presente sul capitello posto sulla destra dell’arco di trionfo. La parte in stile gotico-aragonese è [...]

Monte Granatico

Verrà aperto per la prima volta al pubblico in seguito alla recente ristrutturazione. Era il luogo di distribuzione delle sementi che venivano prestate ai contadini con modesti interessi. Alla fine dell’annata agraria vi si raccoglievano i cereali prodotti in eccedenza. I Monti granatici sono stati istituiti nel 1700 per combattere i prestiti ad usura che [...]

Chiesa di Sant’Antonio da Padova

, ,

Ubicata nello slargo di via La Marmora, fu costruita nel 1650 per volontà della signora Domenica Angela Fadda Delitala, la facciata, molto semplice, ripartita in tre settori è adornata da modanature in rilievo All’esterno sulla parete posteriore è visibile una delle due meridiane del paese. Il timpano è sormontato da un pregevole campanile a vela. [...]

Chiesa di Santa Croce

, ,

Situata nella centrale Via Roma, era sede in passato della confraternita della Santa Croce. Fu edificata con molta probabilità nella prima metà del ‘600. Nella facciata, in stile rinascimentale, il portone timpanato è sormontato da una finestra rettangolare e all’apice del tetto si ammira una croce lobata decorata con rosette e volute. Tra le opere [...]

Chiesa San Sebastiano, Chiesa conventuale

, ,

Riaperta due anni fa dopo un lungo restauro, la chiesa di San Sebastiano, fu costruita con molta probabilità tra la fine del 1500 e i primi del 1600 ed è stata poi ampliata, per essere adattata alla funzione conventuale, nella seconda metà del 1600. L’interno è impreziosito da altari lignei, dal coro , da alcune [...]

Mandra Antine

,

Immersa in uno spettacolare scenario naturalistico, la necropoli ipogeica di Mandra Antine è costituita da 4 tombe scavate su un costone roccioso di trachite rossa a forte pendenza. La tomba III di Mandra Antine, o Tomba Dipinta, è forse “l’ esempio più raffinato ed interessante dell’architettura ipogeica domestica sia per la rara policromia degli elementi [...]

Casa Flores

,

La settecentesca casa Flores è sita in Via Roma nel centro storico. Appartenuta alla famiglia nobile dei Flores, per la sua importanza storica è stata donata al Comune dagli eredi. Nel Palazzo dei Flores si è compiuto uno dei passaggi più significativi della rivoluzione antifeudale sarda. Dal balcone infatti, nel 1795 Francesco Cillocco, divulgò [...]

Antico Mercato Comunale

,

Eretto ai primi del novecento nei pressi dell’attuale Palazzo Comunale, raccoglie- va in una sola struttura diverse attività commerciali, consentendo un maggior rispetto delle normative igienico sanitarie e favorendo lo sviluppo delle vendite. Nel corso della manifestazione, al suo interno saranno presenti le esposizioni degli arti- giani, illustrate dagli studenti. [...]

Palazzo Comunale e Domus “Binza de Josso”

, ,

Nato sulle rovine della casa fortificata del Duca è stato costruito tra la ne 1800 ed i primi del 1900. In passato, come detto, era la dimora del Duca Manca dell’Asinara , feroce feudatario di Thiesi e delle altre ville del marchesato di Monteggiore. Proprio durante i moti antifeudali di ne settecento il palazzo [...]

Vedi Altri